Tiro a segno sul campo di caccia

L'aborto è di solito un soggetto non fastidioso di tabù. Nonostante questo, di tanto in tanto i media toccano questo argomento imbarazzante, mostrando un problema con uno strenuo avversario dell'aborto o proprio l'opposto. Naturalmente, sopprimere il problema non aiuta a risolverlo, ma d'altra parte soffia e no. E così che il problema esista, non c'è dubbio. Secondo la legge, e in base a valori intangibili e religiosi, l'aborto o la cessazione della gravidanza, è impossibile. È quindi l'interruzione di un figlio non nato, ma già iniziato, che è soggetto a una protezione costante e inalienabile. Esistono sempre delle eccezioni legali che consentono alla madre di un bambino di interrompere la gravidanza. Tali eccezioni includono la minaccia disponibile per la salute o la maternità, la vita del futuro bambino e l'individuazione di difetti gravi e incurabili del bambino. Ci sono, tuttavia, situazioni in cui la futura madre non dovrebbe essere un bambino: lo stesso o così in occasione di cattive condizioni fisiche o di un'età insolitamente giovane. In questa forma, ovviamente - nella legge polacca e ecclesiastica la rimozione dei desideri è impossibile. La futura madre ha quindi un aborto illegale, un aborto o la nascita di un bambino, e poi lo sacrifica per l'adozione.

Certo, non saremo qui nessuna parte, né proibire o sostenere l'aborto, per giustificare. Inoltre, non intendiamo nascondere il fatto che nella fase degli esempi, vorrei che non accadesse che le donne non fossero disattenti. O quello che afferma che le ragazze non sono esseri antivento. Dopotutto, ci sono altri personaggi nell'appartamento e quelli vecchi, il loro approccio ai bisogni selezionati è lontano dall'individuo. E, addirittura, l'astrazione dagli adolescenti incuranti, i cui principali eventi sessuali sono dedicati alla gravidanza, ma si riduce. Scende che le donne benestanti, che non sono in grado di lavorare e non vogliono riconciliarsi con le loro attività, decidono di abortire. Certo, la legge polacca li impedisce, devono cercare aiuto negli ospedali tedeschi, slovacchi e austriaci.

Non c'è dubbio che nel gruppo di gravidanze indesiderate, tutto potrebbe essere ridotto alla dichiarazione "dovrebbe essere presa". Inoltre, se nel caso di un capriccio, l'aborto dovrebbe essere vietato, in realtà nelle stagioni legalmente consentite il governo polacco dovrebbe consentire a una donna di interrompere la gravidanza. Tuttavia, come è noto dal passato, nonostante l'adempimento delle condizioni legali, più di una volta i medici si rifiutano di eseguire la procedura, esponendo a una seria minaccia alla perdita della vita e della salute non solo della persona ma anche di altri bambini. E questo è un atto inaccettabile.